​Cinque criteri per acquistare lo smartphone perfetto (guida per una scelta consapevole)

  • By fabio
  • Pubblicato 9 mesi fa

Uno degli elementi più significativi, che fa la differenza tra scegliere uno smartphone piuttosto che un altro, è la disponibilità dei pezzi di ricambio. In fin dei conti, dato che i cellulari sono ormai parte integrante della nostra vita quotidiana e professionale, poter ricevere un’assistenza immediata è fondamentale. Purtroppo, però, dell’importanza di un fattore come questo ce ne accorgiamo sempre troppo tardi.

Per questa ragione, Topten.it ha pensato di elencare tutti quei parametri utili a compiere una scelta consapevole ed efficiente per selezionare nel migliore dei modi il prolungamento “naturale” della nostra mano: lo smartphone, appunto. Uno dei primissimi elementi da conoscere è l’indice di riparabilità, ovvero lo strumento che calcola quanto sia facile riparare gli smartphone – ma anche dispositivi come computer portatili, lavatrici o tosaerba. Tale indice è stato istituito dal Ministero della transizione ecologica francese (Ministère de la transition écologique) ed ha validità ufficiale solo in Francia.

Topten.it ha comunque deciso di adottarlo poiché permette di quantificare oggettivamente la riparabilità degli apparecchi, valutandola su una base di cinque parametri. Ciò si traduce in una valutazione complessiva da 0 a 10 punti. Più alto è il punteggio, migliore è la riparabilità. Le cinque categorie di valutazione sono: documentazione delle istruzioni e degli schemi; facilità di smontaggio del dispositivo (le viti, per esempio, ricevono una valutazione migliore dell’incollaggio); disponibilità dei pezzi di ricambio; prezzo dei pezzi di ricambio; specifiche del prodotto (per esempio la disponibilità di aggiornamenti software, aiuto sul sito web, etc.).

Per informazioni e consigli utili alla valutazione degli smartphone, CLICCATE QUA.

Prodotti in evidenza