Criteri di scelta per le automobili

  • Requisiti minimi

Per entrare a far parte della lista Topten, le automobili devono essere presenti nel database Ecomobilista dell'Associazione Traffico e Ambiente, che tiene in considerazione diversi parametri ambientali come le emissioni di CO2 e di altri gas inquinanti, la rumorosità e, per le auto elettriche, anche i danni ambientali causati dalla produzione delle batterie.

  • Metodologia di calcolo dell'Eco-punteggio

Ecomobilista classifica le automobili attraverso una valutazione che considera quattro variabili:

  • Emissioni di CO2 (60% della valutazione finale);
  • Rumorosità (20% della valutazione finale);
  • Emissione di inquinanti in base alla direttiva anti-inquinamento Euro (15% della valutazione finale);
  • Impatto sull'ambiente (5% della valutazione finale).

Da questi quattro criteri deriva un punteggio totale che viene poi rappresentato in stelle (massimo 5) secondo questa tabella:

Superiore a 69 punti5 stelle
Da 60,5 a 68,94 stelle
Da 54,5 a 60,43 stelle
Da 46 a 54,42 stelle
Inferiore a 46 punti1 stella


  • La metodologia WLTP

In seguito allo scandalo delle centraline truccate della Volkswagen, è stato concepito una nuova metodologia per calcolare le emissioni e i consumi delle automobili. La nuova metodologia si chiama WLTP (Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedure ) e fornisce dati più realistici perché utilizza modalità di test maggiormente aderenti all'utilizzo reale delle automobili.

Il nuovo test WLTP riduce la discrepanza tra i valori di laboratorio e la realtà. Di conseguenza, i valori attuali dei consumi e delle emissioni di CO2 sono superiori rispetto a quelli che emergevano dai test precedenti, in media del 20% circa. Per i singoli modelli, la differenza può essere notevolmente superiore o inferiore.

A seguito del passaggio alla nuova procedura di valutazione WLTP, i dati non sono ancora disponibili per molti modelli di auto. Molti costruttori hanno sottostimato gli sforzi necessari per testare tutte le nuove automobili, motivo per cui molti modelli non sono ancora stati omologati. Molte di queste lacune dovrebbero essere colmate con la pubblicazione del prossimo aggiornamento dell'Ecomobilista nel giugno 2019.

  • Come sono classificate da Topten?

Topten classifica le automobili in base all'Eco-punteggio. Topten prende in considerazione solamente i modelli che ottengono almeno 4 stelle.

  • Altre informazioni fornite da Topten

Consumo: indica il consumo di carburante espresso litri per 100 km calcolato secondo la metodologia WLTP.

Costo del combustibile per 100.000 km: è il costo totale del combustibile calcolato in base al consumo e i seguenti prezzi del combustibile: 1,48 €/litro per il diesel, 1,53 €/litro per la benzina, 0,204 €/kWh per l'elettricità.

Prezzo di listino: è il prezzo di listino indicato da Quattroruote. In caso di diversi allestimenti a parità di caratteristiche tecniche, viene indicato il prezzo dell'allestimento meno caro.

Combustibile: viene indicato il carburante utilizzato da quel modello.

Emissioni di CO2: rappresenta le emissioni di anidride carbonica calcolate secondo la metodologia WLTP, uno dei gas che provocano i cambiamenti climatici, espresso in grammi al km.

Rumorosità: è il rumore prodotto dal veicolo in moto.

Potenza: è indicata sia in kW che in CV.

Cilindrata: è il volume complessivo dei cilindri del motore dell'automobile.

Cambio: M5, M6 (manuale a 5 o 6 rapporti), A (automatico), AS (automatico sequenziale), R (robotizzato).

Norma anti-inquinamento: la norma più recente (6d-TEMP) prevede non solo l'utilizzo della metodologia WLTP, ma anche la misurazione in condizioni reali di guida su strada. A partire da settembre 2019 sarà obbligatorio vendere solo automobili con certificazione 6d-TEMP.

  • Automobili elettriche e ibride plug-in

Per questo tipo di automobili indichiamo anche:

Consumo in kWh/100 km secondo la metodologia WLTP.

Autonomia in modalità completamente elettrica in km.

Costo dell'elettricità per 100.000 km: nel caso delle ibride plug-in, il costo è calcolato prevedendo 75.000 km in modalità benzina e 25.000 km in modalità elettrica.

Capacità della batteria: indica la "capienza" della batteria, più alto è il numero più energia conterrà.

CO2 emessa a causa dell'elettricità consumata: a seconda del mix energetico di un paese, la produzione di elettricità provoca delle emissioni di anidride carbonica più o meno ampie. Per questo, è possibile calcolare quanta CO2 viene emessa indirettamente ogni volta che facciamo il pieno alla nostra auto elettrica. Il valore per l'Italia è di 405 g/kWh (marzo 2019).

  • Ulteriori informazioni

.Il sito dell'Associazione Traffico e Ambiente.

.Il report 2019 dell'ATE (in francese)

Prodotti in evidenza